Microsoft Research: con uLink l’utente potrà creare deep link nelle app mobile

Microsoft Research, la divisione della casa di Redmond impegnata nel portare avanti i progetti di ricerca relativi (anche) al settore mobile, ha recentemente presentato uLink, ovvero un metodo che consente all’utente di creare deep link all’interno app mobile, ovvero link a sezioni dell’app richiamabili da un’app differente.

ulink

Per ”deep link” si intende il metodo che permette di aprire una specifica pagina di un sito web partendo dal collegamento presente in una pagina web di un sito differente. Tale tecnica è stata trasposta anche all’interno delle app mobile, ma con limiti che Microsoft ritiene possibile superare. L’utente, al momento, deve limitarsi all’apertura dei deep link previsti dagli sviluppatori, tra l’altro limitati a poche sezioni dell’app, ma non può creare deep link.

La premessa di partenza del progetto uLink è sintetizzata dai ricercatori di Microsoft in tali termini:

Immaginate il Web senza URL, così appare oggi il mondo delle app mobile

Utilizzando un qualsiasi browser web, infatti, l’utente è libero di aggiungere le pagine visitate ai segnalibri, organizzarli e richiamarli in seguito. Lo stesso non può dirsi in relazione ad un’app mobile. Tradotto in termini pratici, uLink consentirà, ad esempio, di creare un link ad uno specifico risultato della ricerca effettuata tramite un’app e di richiamarlo molto rapidamente tramite un’altra app che racchiuderà tutti i deep link creati dall’utente.

L’esempio riportato nel filmato di seguito è sufficientemente eloquente. Nell’app Kayak (app per la ricerca di voli, hotel, auto a noleggi), dopo aver effettuato la ricerca di un hotel e selezionato uno specifico risultato, basterà scuotere lo smartphone per creare il deep link a tale risultato. Il link verrà riportato nell’elenco dei deep link creati dall’utente contenuto nell’app “Bookmark”.

I risultati delle ricerche rappresentano solo uno degli elementi che possono dar vita ai deep link, ma l’elenco è ancor più esteso e può comprendere, in linea teorica, qualsiasi sezione dell’app moible: un annuncio su Ebay o la voce di un’app vocabolario. Non solo: si può creare un deep link anche ad un click effettuato all’interno di una specifica app. Per tornare all’esempio dell’app vocabolario, il deep link può far partire in automatico la riproduzione audio della pronuncia se il deep link viene creato mentre si seleziona l’apposita opzione (ved min 2:10 nel video).

uLink memorizza, inoltre, le parole digitate in un campo di ricerca di un’app (aprendo il deep link viene effettuata automaticamente una ricerca con il medesimo tag) e lo stato in cui è stata chiusa una determinata app (in tal caso il deep link permette di continuare ad eseguire le operazioni che erano state interrotte).

Interessante sottolineare che i deep link creati dall’utente possono essere gestiti così come solitamente si gestiscono i preferiti del browser web. Tramite l’app Bookmark è possibile creare cartelle, condividere i singoli deep link, contrassegnarli come preferiti e, naturalmente, cancellarli dall’elenco. Nel video (min 1:37 e seguenti) viene inoltre mostrata un’altra app, Task Board, tramite la quale è possibile effettuare ricerche per recuperare i deep link precedentemente creati e di cui si ricorda solo in parte il contenuto (per tornare all’esempio di Kayak, ad esempio, solo il luogo dell’albergo).

uLink, al momento, è esclusivamente un progetto di ricerca portato avanti da Microsoft e non può essere ancora utilizzato dall’utenza consumer. L’idea proposta dalla casa di Redmond trova una sua giustificazione tenuto conto del ruolo attualmente svolto dalle app mobile, che diventano in maniera sempre più evidente uno strumento per l’accesso al web alternativo rispetto al browser. Organizzare i contenuti delle app mobile con un metodo che riprende il concetto dei preferiti del browser appare pertanto utile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...