Terravision

Ricordo quella ragazza della Magliana a Londra…un marzo del 2014…mi raccontava che operava per Terravision e che veniva pagata in euro con un conratto a progetto italiano  nonostante la sua attività era in UK. Uno stipendio variabile in base al cambio corrente…mi sono sempre chiesto come poteva essere possibile un tipo di business del genere e una contrattualizzazione così creativa…poi ieri :

Sequestro del complesso aziendale Terravision, società che si occupa del trasferimento di passeggeri dai principali aeroporti italiani, e arresti domiciliari del patron della società nonchè presidente del Pisa calcio Fabio Petroni. È la conclusioni di un’indagine del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, coordinata dalla Procura di Roma, iniziata nel 2013 sulle aziende riconducibili alla Terravision.

Le indagini hanno consentito, in una prima fase delle operazioni, di sottoporre a sequestro preventivo il compendio aziendale riconducibile al marchio Terravision, ovvero le licenze per trasporti di linea Roma-Ciampino-Fiumicino, Pisa/aeroporto-Firenze e Orio al serio-Milano.

Sequestrati anche i conti correnti bancari, i contratti commerciali e 13 bus nella disponibilità dell’azienda. Le indagini hanno permesso di scoprire come gli amministratori di alcune società si siano sottratti al pagamento di ingenti debiti tributari e previdenziali, attuando manovre elusive. In particolare, la società titolare dei contratti con gli aeroporti, proprietaria anche degli autobus e delle licenze, era stata posta in liquidazione subito dopo aver ceduto a un «testa di legno» l’unico ramo d’azienda produttivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...