In continua crescita l’occupazione nelle professioni informatiche


In continua crescita l’occupazione nelle professioni informatiche, anche durante la crisi. In Italia, gli occupati nel settore Ict (Information and communications technology) sono stimati in 720mila persone nel 2015, in aumento del 7% rispetto al 2011, mentre l’occupazione totale nello stesso periodo è diminuita dello 0,6%.

La tendenza espansiva è proseguita nei primi nove mesi del 2016, con un aumento del 7,6% per le professioni ICT rispetto al 2015, superiore al miglioramento dell’1,4% per l’occupazione nel suo complesso.

Tra il 2011 e il 2015, è cresciuta in particolare la rilevanza delle professioni Ict dirigenziali e tecniche ad elevata qualificazione (ingegneri elettronici e delle tlc, analisti e amministratori di sistema, specialisti di rete e della sicurezza informatica): l’occupazione in questa componente è aumentata di oltre il 40%.

Complessivamente l’incidenza delle professioni Ict sull’occupazione totale è dell 3,2%, inferiore a quella di Paesi come Francia e Germania (rispettivamente al 3,6% e 3,7%).

Restano invece limitate le competenze digitali all’interno delle imprese: solo il 12,4% di quelle con almeno 10 addetti sceglie di svolgere le funzioni Ict per lo piu’ con addetti interni mentre il 61,9% ricorre a personale esterno.

Si stima che il 71,3% delle imprese con almeno 10 addetti disponga di un proprio sito web o pagine su Internet (70,7% nel 2015); quasi tre imprese su dieci hanno sul sito un link al proprio profilo social mentre il 39,2% utilizza un social media (37,3% nel 2015). Solo il 15,6% utilizza piu’ di uno strumento web 2.0, evidenzia l’Istat.

Le piccole e medie imprese acquistano soprattutto servizi di cloud computing (posta elettronica, software per ufficio, archiviazione, hosting di database dell’impresa) di livello medio mentre una grande impresa su quattro utilizza servizi cloud di alta specializzazione. Il 9% delle imprese con almeno 10 addetti ha dichiarato di aver analizzato big data nel corso dell’anno precedente; il 7,9% attraverso personale interno all’impresa e il 2,9% ricorrendo a competenze esterne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...