Leggende sul debito pubblico italiano

Continuano a dirci in tutti i modi che siamo un paese rovinato e con un debito pubblico pazzesco sul quale dobbiamo pagare interessi folli. Ora proviamo a vedere qualche numero con i dati pubblicati da Banca d’Italia relativi al debito pubblico totale nel mese di ottobre 2015.

Dunque, fatto 100 il debito pubblico complessivo:

  • il 7,1% è nelle mani di Banca d’Italia
  • il 30,0% è nelle mani di Istituti Finanziari Monetari residenti
  • il 20,3% è nelle mani di altre Istituzioni Finanziarie residenti
  • il 7,5% è nelle mani di Altri residenti
  • il 35,1% è nelle mani di non residenti.

In altre parole se un risparmiatore italiano ha quote di un fondo di investimento gestito da una società estera che ha in portafoglio titoli dello Stato Italiani, quell’importo viene compreso nella voce “non residenti” (mentre nella realtà quelle quote sono possedute da un investitore italiano). Così per quanto riguarda l’ammontare dei titoli dello Stato italiano in mano alla Bce, che vengono inseriti nella voce “non residenti” nonostante la Bce sia partecipata anche dalla nostra Banca d’Italia.

Ora tenete conto che il debito pubblico interno non è altro che soldi degli italiani che invece di stare su un conto corrente a fare la muffa…si sono trasformati in titoli, bot, etc.

Il debito che ci potrebbe mettere a rischio è quello con i non residenti che possiamo stimare in circa il 25% sul totale. Ora considerate che altri paesi hanno la seguente percentuale di debito verso paesi esteri:

  • Grecia (86%),
  • Portogallo (72%),
  • Irlanda (64%)
  • Spagna (44%)
  • Francia (62%)
  • Germania (63%)

…potete facilmente ipotizzzare che l’Italia possiede molti titoli stranieri poichè è un paese con un fortissimo risparmio. Da settembre 2014 a settembre 2015 l’ammontare dei depositi in Italia è passato da 1.484 miliardi a 1.556 miliardi in aumento di 71,8 miliardi (+5%). Il saldo dei conti correnti è cresciuto di 63 miliardi, da 779 miliardi a 842 miliardi (+8%).

E allora perchè i nostri politici continuano a rimperci le scatole con la storia del debito pubblico e del prossimo fallimento di questo paese ?

Semplice…i paesi stranieri vogliono mangiarsi i risparmi degli italiani e per farlo pagano una classe politica e una classe dirigente bastarda e maledetta !!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...